Harry Potter, J.K.Rowling svela il segreto di Silente?

Albus Percival Wulfric Brian Silente, meglio noto come Albus Silente, è uno dei personaggi più enigmatici della saga Harry Potter.

La J.K.Rowling, come ben noto, è molto attiva sui social, tanto da rispondere (in diverse occasioni) alle domande dei propri fans. L’ultima risposta, però, ha lasciato tutti di stucco. Pochi giorni fa, infatti, un appassionato della saga Harry Potter, recatosi sul profilo ufficiale twitter della scrittrice, ha fatto una domanda precisa sulla vera natura di Albus Silente.

In pratica, da diverso tempo i fans della Saga hanno abbracciato la tesi secondo la quale Albus Silente sarebbe la morte. Da qui la risposta dell’autrice: “Silente rappresenta la Morte. È una bellissima teoria e ci sta”. La reazione dei milioni di appassionati? Inutile stare qui a specificarla.

Facciamo, però, un passo indietro. Come ben ricorderete, ne I Doni della Morte, Harry Potter viene a conoscenza della storia dei tre fratelli, storia raccontata ne Le Fiabe di Beda il Bardo.

Fiaba che parla di tre fratelli maghi che sconfissero la morte costruendo un ponte sopra un fiume pericoloso, in cui la gente era solita annegare.Prima di attraversarlo, però, apparve loro la Morte che, sentendosi imbrogliata, decise di fingere di complimentarsi con i tre fratelli, dando a ciascuno un dono prezioso.

Il primo fratello scelse una bacchetta potentissima, quella di Sambuco, il secondo fratello scelse di poter proteggere i propri cari della Morte mentre il terzo scelse un metodo per non esser trovato dalla Morte stessa.

Tuttavia i doni non erano altro che una disgrazia per due dei fratelli: il primo fratello venne, infatti, ucciso da qualcuno avido come lui che voleva la bacchetta per essere il più forte. Il secondo si suicidò per poter essere vicino alla sua fidanzata morta (tornata in vita ma priva di anima) mentre il terzo visse una vita lunga. Poi quando si sentì pronto, si tolse il mantello per andare verso la Morte di sua spontanea volontà.

Partendo da questo racconto, diverse sono state le ipotesi dei vari fans. In una di queste, appunto, come confermato dalla Rowling, Voldemort rappresenterebbe il primo fratello, il professor Piton, con il suo profondo amore per Lily Potter sarebbe il secondo mentre Harry Potter sarebbe il terzo, grazie al suo celebre mantello dell’invisibilità. E Silente? Beh, Silente rappresenterebbe la Morte. E’ stato lui, infatti, a dare ad Harry il mantello dell’invisibilità ed è sempre lui ad orchestrare e a manipolare la vita dei tre uomini. Come se non bastasse osservando una tra le scene più enigmatiche dell’ultimo romanzo, Silente (già morto) incontra Harry nella stazione di King’s Cross e gli domanda di scegliere se vuole continuare a vivere oppure se vuole morire.

Da sottolineare che la Rowling con la sua risposta non ha dato una certezza. Tanto basta, però, per surriscaldare gli animi di tutti gli appassionati.

Avatar

Giancarlo Fusco

Laureato in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche ma da sempre affascinato dal mondo della scrittura. Autore del libro "Alla Ricerca del Natale Perduto". Adoro l’Universo Marvel e DC, Harry Potter, il cinema e per il resto, mi scoprirete!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *