Harry Potter: Tutti gli attori che per poco non sono apparsi nella saga!

Dopo tutti questi anni siamo abituati oramai a riconoscere ogni membro del cast della magica saga di Harry Potter, anche se non tutti sono praticamente identici a come vengono descritti dai libri di J.K. Rowling, non potete immaginare quanti attori per poco non sono entrati nel cast ma ci pensiamo noi a citarvene almeno dieci!

Eddie Redmayne

Partirei proprio dal protagonista che non ha trovato posto in Harry Potter ma in un certo senso lo ha anticipato facendo parte del cast del prequel Animali Fantastici, stiamo parlando di Eddie Redmayne, il nostro amatissimo Newt Scamander!
Lo ha detto lui stesso in diverse interviste che in passato ha svolto il provino per interpretare il giovane Tom Riddle in Harry Potter e la Camera dei Segreti, film del lontanissimo 2002, ruolo che però è stato assegnato a Christian Coulson.
Ci ha poi riprovato nel Principe Mezzosangue, dove però questa volta il ruolo viene assegnato a Frank Dillane, da alcune testimonianze pare che ci abbia provato anche ad entrare nella famiglia Weasley.
Insomma il prestigioso attore non si è arreso e dopo aver vinto il premio Oscar con La teoria del tutto nel 2015 ottiene finalmente il ruolo di Newt nel 2016 nella saga di Animali Fantastici.

Kenneth Branagh

Tornando sempre al secondo capitolo della saga La Camera dei Segreti, parliamo del ruolo assegnato a Kenneth Branagh a interpretare Gilderoy Allock, bene sapevate che quel ruolo era stato tenuto per High Grant? un genio della commedia romantica.
L’attore però si trovavo di fronte ad una scelta importante, partecipare alla saga di Harry Potter o essere protagonista della commedia Due settimane per farla innamorare con Sandra Bullock, bene, sappiamo come sono poi andate le cose.
Chissà se oggi avrebbe scelto di nuovo Sandra e non Harry.

Henry Cavill

E’ il momento di Superman o meglio Henry Cavill, l’attore ha ricevuto parecchi rifiuti dobbiamo ammetterlo.
Ma quale in particolare nella saga di Harry Potter? L’attore nel quarto capitolo della saga Il Calice di Fuoco ha sostenuto i provini per interpretare Cedric Diggory, sarà proprio Robert Pattinson infatti a strappargli anche il ruolo del famoso vampiro Edward Cullen in Twilight.
Qualche anno dopo Henry perde anche il ruolo di James Bond contro Daniel Craig ed infine contro Christian Bale il ruolo di Batman.
Insomma non una felicissima storia per Cavill che però riesce a rifarsi ottenendo grazie a Snyder il ruolo di Superman e ad essere il protagonista della serie TV su Netflix The Witcher.

Kate Winslet

Concentriamoci ora su Kate Winslet, storica protagonista di successo in Titanic.
Ai tempi dei Doni della Morte, la Warner Bros cercava un nome da affiancare alla figure di Helena Corvonero, a questo punto però fu la stessa Kate a rifiutare la parte per poi dichiarare negli anni seguenti di non essere mai stata contattata per quel ruolo.
La troveremo però poi nel franchise di Divergent anche se non fece tutto quel successo che ci si aspettava.

Ian McKellen

E’ il momento di un altro leader nella storia degli attori di gran successo, è il momento di Ian McKellen.
Il famosissimo Gandalf de Il Signore degli Anelli, in passato poteva essere il preside di Hogwarts, Albus Silente, ruolo assegnato a Richard Harris nei primi due film, purtroppo morì poco dopo l’uscita del secondo capitolo e si pensò subito a Ian come sostituto.
Fu lo stesso Ian ad affidarsi ad un’intervista dello stesso Harris poco prima di morire dove dichiarò piena stima in McKellen ma non lo vedeva bene in quel ruolo per mancanza di passione.
Proprio per quell’intervista Ian decise di rifiutare il ruolo e Albus Silente venne poi affidato a Michael Gambon.




Tim Roth

Nonostante uno dei casting migliori di tutta l’intera saga, il ruolo di Severus Piton prima di andare ad Alan Rickman venne assegnato a Tim Roth.
L’attore confermò la decisione di voler interpretare il professor Piton, accettando la richiesta della Warner Bros, ma per un problema di tempistica venne poi presa la decisione di cambiarlo con Alan.
In quel periodo infatti Tim stava lavorando al remake de Il Pianeta delle Scimmie, nonostante ciò WB ci provò comunque sperando di riuscire a vederlo in entrambi i film ma Roth nonostante la spinta dei figli di vederlo in Harry Potter decise di lasciar perdere la pista per Hogwarts e corse a lavorare con Tim Burton.
Ruolo che ci terrei a precisare, fortunatamente venne confermato ad Alan Rickman.

Tilda Swinton

Altro premio Oscar vicinissima alla saga, parliamo di Tilda Swinton.
Per quale ruolo? Sibilla Cooman in Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban.
Ai tempi però ci furono dei problemi di schedule, anche se in futuro sono uscite altre curiosi informazioni, Tilda infatti considerava crudele il metodo di insegnamento a Hogwarts, non credeva nel metodo di formazione per studenti così piccoli, con queste affermazioni il ruolo venne assegnato a Emma Thompson.
Si starà ancora mangiando le mani?

Robin Williams

Altro attore amato nel corso degli anni, ecco Robin Williams, grande fan della saga e grande amico di Chris Columbus.
Quale ruolo voleva Robin? quello di Rubeus Hagrid, quando venne a sapere della produzione de La Pietra Filosofale non ci pensò due volte a chiamare Chris per aggiudicarsi quel ruolo, intervenne però JK Rowling a rifiutarlo per una clausola della nazionalità.
Hagrid come sappiamo venne poi assegnato a Robbie Coltrane, costruendoci sopra uno dei personaggi più amati in tutti i film della saga.

Naomi Watts

Non potevamo dimenticarci di lei, Naomi Watts.
Sembrava tutto fatto, la Warner Bros la scelse per il ruolo di Narcissa Malfoy in Harry Potter e il Principe Mezzosangue ma qualcosa andò storto.
Il ruolo infatti venne poi assegnato a Helen McCrory, inizialmente però Helen doveva interpretare Bellatrix Lanstrange ne L’Ordine della Fenice, in quel periodo però l’attrice era incinta e Bellatrix venne presa da Helena Bonham Carter.
Con il passare degli anni però si scoprì che la Watts non ebbe mai ricevuto nessuna proposta di entrare nella franchise, probabilmente anche qui ci fù un gioco di agenti che non potremmo mai sapere.

Haley Joel Osment

Ultimo ma non meno importante, Haley Joel Osment, protagonista de Il Sesto Senso.
Come ben saprete il primo film della saga doveva essere diretto da Steven Spielberg, che scelse Haley nel ruolo di Harry Potter.
Scelta azzeccata visto il successo del ragazzo con Il Piccolo Cole e Il Sesto Senso, sembrerebbe tutto bello e fantastico no? e invece anche qui si intromise la Rowling che prese in mano la situazione, applicando una condizione fondamentale, tutti gli attori della saga dovevano essere britannici.
Spielberg decise di lasciare il progetto e con lui anche Haley, con l’arrivo di Columbus alla regia si manifestò un interesse per Liam Aiken nel ruolo di Harry, ma l’attore venne poi scelto per Una serie di sfortunati eventi, e Harry Potter tanto discusso e tanto desiderato andò a Daniel Radliffe.




Marco Paradiso

Marco Paradiso

Appassionato di film, serie tv e videogiochi. Questa passione mi ha portato a formare grandi community in ogni settore, a conoscere tante persone esperte nel campo. In tutto questo ho coltivato negli anni anche la passione per il video-making e per la grafica in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *