J.K. Rowling dice la sua su un possibile sequel

J.K.Rowling non si tira mai indietro, e ha partecipato in questi giorni alla première a Broadway dello spettacolo teatrale ‘Harry Potter e la Maledizione dell’Erede’.

Si è parlato tanto di possibili sequel ed evoluzioni della storia, ma la scrittrice si è espressa con queste parole:

Credo che ora abbiamo raccontato, per quanto riguarda il portare avanti la storia, quello che volevo narrare nella mia testa. Penso sia piuttosto ovvio, nell’epilogo del settimo romanzo, che ero interessata al personaggio di Albus. E credo che abbiamo fatto giustizia alla storia. Per questo motivo sono convinta che spostarsi sui nipoti di Harry sarebbe una mossa piuttosto cinica e non sono interessata a farlo”.

Sembra quindi che J.K. non sia interessata, almeno per il momento, a proseguire con il racconto dei discendenti di Harry Potter.

Le è stato chiesto inoltre come sarebbe Harry se la storia fosse ambientata ai giorni nostri e quindi i maghi utilizzassero i social network come facciamo noi. In particolare riguardo il possibile utilizzo di Twitter ha commentato:

E’ troppo impegnato. Penso che inoltre potrebbe rivelare troppi dettagli riguardanti il mondo magico e deve rimanere un segreto!“.

 

Forse è meglio così!

Avatar

Giancarlo Fusco

Laureato in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche ma da sempre affascinato dal mondo della scrittura. Autore del libro "Alla Ricerca del Natale Perduto". Adoro l’Universo Marvel e DC, Harry Potter, il cinema e per il resto, mi scoprirete!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *