Johnny Depp, Netflix e il catalogo ‘magico’! Ecco cos’è realmente accaduto tra la piattaforma streaming e l’attore

Netflix ha rimosso dal catalogo tutti i film di Johnny Depp? Facciamo un passo indietro e chiariamo la questione una volta per tutte.

Johnny Depp e Netflix, la fake news è servita: ecco cos’è accaduto

Nei giorni scorsi è circolata con ‘prepotenza’ la voce secondo la quale dopo la rottura tra la Warner Bros e Johny Depp, anche Netflix avrebbe deciso di cancellare il nome dell’attore, con tutti i film che lo vedono protagonista, dal proprio catalogo. Una situazione poco piacevole per la star hollywoodiana alle prese con i noti problemi che lo vedono protagonista assieme all’ex moglie  Amber Heard. Inutile stare a parlare del caos che si è creato in poco tempo sui social. La verità, tuttavia, è solo una: “Netflix NON ha rimosso i film di Johnny Depp dal proprio catalogo”.

Allora cos’è successo? Semplice, in questo periodo storico dove l’ormai ex Gellert Grindelwald del Wizarding World è nel mezzo di un vero e proprio ciclone mediatico oltre che burocratico, è facile creare allarmismo o spaventarsi per qualsiasi cosa. La notizia, infatti, è iniziata a circolare quando il 27 dicembre i film di Jonny Depp non si sono più trovati su Netflix. Facile, dunque, pensare all’ennesima presa di posizione contro di lui. La verità (scoperta dopo) è che c’è stato un gap nel quale le licenze per i suddetti film non sono state rinnovate subito.

La notizia, inoltre, è partita dagli Stati Uniti. E’ sul catalogo Netflix USA che i film dell’attore sono scomparsi. Andando nel Regno Unito, infatti, film come Dark Shadows, Donnie Brasco, La Sposa Cadavere e Rango sono stati sempre presenti. Non avrebbe, dunque, avuto alcun senso rimuovere i film in un solo paese.

Ci siamo trovati, dunque, dinanzi ad una vera e propria questione burocratica che ha avuto maggior rilievo solo per la situazione burrascosa che sta colpendo l’attore. Da sottolineare, però, che già dal 28 dicembre Rango è tornato nel catalogo Netflix US ed è facile dedurre che presto anche gli altri film torneranno a fargli compagnia.

La cosa più spiacevole di tutta questa situazione, tuttavia, è che anche chi ha creduto o pensato, come noi de “Il Magico Mondo di Harry Potter” che Netflix avesse rimosso dal proprio catalogo i film di Johnny Depp, oggi fanno la voce grossa remando contro tutti gli altri siti, accusandoli di dare disinformazione insensata. La verità è che TUTTI siamo caduti in errore, pochi sono però coloro che sanno ammetterlo. Fare i leoni da tastiera o i leoni social è sempre la strada più semplice da seguire.

 

Giancarlo Fusco

Laureato in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche ma da sempre affascinato dal mondo della scrittura. Autore del libro "Alla Ricerca del Natale Perduto". Adoro l’Universo Marvel e DC, Harry Potter, il cinema e per il resto, mi scoprirete!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *