Le ultime curiosità su ‘Harry Potter e i Doni della Morte’. Grazie per essere stati con noi!

Siamo giunti al nostro ultimo appuntamento domenicale, in cui vi racconto qualche curiosità su ciò che sta dietro la produzione di tutti i film della saga di Harry Potter. Oggi in particolare vi farò scoprire qualcosa di nuovo sugli ultimi due film che sono la trasposizione dell’ultimo libro ‘Harry Potter e i Doni della Morte’, e che insieme chiudono la storia.

  • Prima delle riprese gli sceneggiatori proposero di sostituire la McGrannit con Harry durante la scena del duello contro Severus Piton nel secondo film, ma la Rowling rifiutò questa proposta affermando che la scena era troppo importante per il personaggio della Professoressa di Trasfigurazione.

  • Quando Emma Watson vide per la prima volta il set allestito per la camera da letto di Hermione Granger, che si vede per un attimo all’inizio del primo film, disse agli scenografi che sarebbe stato più realistico e coerenti se ci fossero stati molti più libri.. e così fu!

  • Tom Felton ha interpretato in tutti i film ‘Draco Malfoy’, l’antagonista scolastico di Harry Potter la cui famiglia è sempre stata fedele a Voldemort. L’attore però non è ‘cattivo’ come il personaggio che interpreta, anzi è un tenerone. Durante il suo ultimo giorno di riprese infatti è andato via dal set prestissimo, prima che la tristezza e le emozioni prendessero il sopravvento!

  • Il regista David Yates è stato molto preso dal progetto, al punto da non riuscire ad aspettare la fine delle riprese del primo e iniziare già a filmare il secondo prima del tempo!

 

  • Anche Rupert Grint, interprete di Ron Weasley, è un gran tenerone. Egli infatti chiese agli addetti ai lavori di non smantellare il camerino dove era praticamente cresciuto e dove aveva passato quasi 10 anni della sua vita, e propose invece di metterlo in mostra al museo di Harry Potter a Londra. Una piccola camera dei segreti!

  • Durante gli anni di riprese degli ultimi film Emma Watson si dedicò agli studi universitari in Letteratura Inglese, per cui l’attrice doveva cercare di far convivere la vita sul set e lo studio. Per questo motivo non riuscì ad essere molto presente come gli altri compagni, e le registrazioni furono spesso organizzate prendendo in considerazione i suoi impegni. La povera Hermione aveva così tanto da studiare che in molte delle scene in cui la ragazza è ripresa da dietro sono state usate delle controfigure.

  • Tutti abbiamo tifato per la coppia formata da Ron e Hermione fin dal principio, e alla fine il sogno di tutti si è avverato quando i due si baciano nella Camera dei Segreti, mentre cercano le zanne avvelenate del Basilisco nel secondo film. Per i due attori però non fu una scena tanto facile da girare. Rupert Grint ed Emma Watson infatti sono molto amici, e sono praticamente cresciuti insieme, e darsi un bacio è stato per loro un po’ come baciare il proprio fratello o la propria sorella.La voglia di ridere dei due era tanta, e per farla bene avranno dovuto girare la scena almeno una cinquantina di volte!

 

Si conclude qui il nostro viaggio tra le curiosità della saga che ci appassiona e lega tutti. Fateci sapere se vi potrebbe interessare qualche altra rubrica di questo tipo.

 

Grazie mille per essere stati con noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *