NYT vuole “cancellare” JK Rowling da Harry Potter, è polemica

Veramente non c’è pace per la scrittrice ideatrice di Harry Potter, madrina della magica saga che ha appassionato intere generazioni.
Dopo le minacce di morte per aver espresso un’opinione sulle persone transgender, etichettata come “transfobica”, non invitata all’evento speciale della reunion di tutto il cast di Harry Potter, adesso stando alle notizie delle ultime ore è anche stata “cancellata” dalla campagna abbonamenti del New York Times.

E c’è di più, proprio in questa campagna il NYT ha pensato di lanciare contro di lei una nuova ondata di odio.
Nel video promozionale che potete trovare su YouTube appare Lianna (lettrice della famosa testata giornalistica) donna afroamericana capace di “immaginare Harry Potter senza la scrittrice JK Rowling”.
Un forte messaggio, chiaro e conciso per far intendere di voler allontanare o cancellare del tutto JK Rowling dalla saga di Harry Potter.
Questa frase appare anche su diversi cartelloni pubblicitari, l’utenza si divide tra chi la difende e chi invece trova giusto questo gesto estremista per alimentare la polemica già accesa da diversi anni.

Molti utenti però accusano di “sessismo” la testata giornalistica sui social media, minacciando di disdire l’abbonamento.

Marco Paradiso

Appassionato di film, serie tv e videogiochi. Questa passione mi ha portato a formare grandi community in ogni settore, a conoscere tante persone esperte nel campo. In tutto questo ho coltivato negli anni anche la passione per il video-making e per la grafica in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *