Ricette potteriane: la torta al cioccolato della signora Figg

 

 

Ricette potteriane: la torta al cioccolato della signora Figg

Harry detestava andare dalla sua babysitter, l’anziana signora Figg. la vecchia signora ha troppi gatti, vive in una casa che puzza di cavolo e le sue torte al cioccolato sanno di stantio. HP1

«Sono una Maganò» disse la signora Figg. «Quindi non mi avete censita, vero?»
«Una Maganò, eh?» ripeté Caramell, scrutandola sospettoso. «Controlleremo. Lasci i dettagli della sua ascendenza al mio Assistente Weasley. Per inciso, i Maghinò sono in grado di vedere i Dissennatori?» aggiunse, guardando alla sua destra e poi a sinistra.
«Sì che possiamo!» esclamò la signora Figg indignata.  HP4

Nel primo libro facciamo conoscenza con questo personaggio: la signora Arabella Figg, vicina di casa dei Dursley, con la passione per i gatti, che si prende cura di Harry quando i suoi zii sono impegnati. Questa signora sta antipatica a Harry Potter, mal sopporta i suoi gatti e quest’aria trascurata, della persona e della casa.

Ma questo personaggio, come molti che incontriamo nei libri,  ci stupiscono per come si evolvono durante la storia che si snoda nei sette libri della Rowling. La signora Figg si rivela essere una Maganò,  nonché membro dell’Ordine della Fenice incaricata di vegliare su Harry da Silente in persona. Partecipa all’udienza disciplinare al Ministero e la sua testimonianza si rivela determinante nello scagionare Harry.

 

La signora Figg si scusa con Harry Potter per non averlo trattato bene quando andava da lei, ma come avrebbe potuto? I perfdidi zii non lo avrebbero mai lasciato con lei se lo avesse trattato bene.

Oggi prepariamo una nuova ricetta potteriana: la torta al cioccolato che la signora Arabella Figg preparava a Harry, ma la faremo buona e profumata come se questa eroica Maganò avesse sempre potuto essergli vicino così come avrebbe voluto.

 

Ingredienti

250 gr di farina

50 gr di fecola

250 gr di zucchero

100 gr di cacao amaro

1 cucchiaino di bicarbonato

1/2 cucchiaino di sale

250 ml di olio

60 ml di latticello

3 uova

1 cucchiaio di estratto di vaniglia

100 gr di gocce di cioccolato

Procedimento

Preriscaldare il forno a 175° C. Rivestire di carta forno una teglia rettangolare 20×30 circa

Versare in una pirofila la farina, la fecola, lo zucchero, il cacao, il bicarbonato, il sale e mescolate

Unite l’olio, il latticello, le uova sbattute, la vaniglia mescolate finche otterrete un impasto liscio

Versate l’impasto nella taglia e infornate per 45 minuti. Dopodiché fate la prova dello stecchino al centro della torta per verificarne la cottura

Lasciate raffreddare e poi tagliate a quadretti, servite con un po’ di panna a piacere.

Spero questa ricetta potteriana vi sia piaciuta, Vi aspetto la settimana prossima con le gelatine di frutta di Mielandia.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *