Severus Piton, ecco chi era il Principe Mezzosangue

Severus Snape, o Piton nella versione italiana è uno dei personaggi più caratteristici dell’intera saga di Harry Potter. Non a caso, man mano che i romanzi si susseguono qualsiasi fan è portato a cambiare la valutazione nei suoi confronti. Questo arcigno insegnate di Pozioni con un debole per le Arti Oscure ha la capacità di dividere gli appassionati della saga.

Severus, ovvero il principe Mezzosangue nasce da Tobias Piton ed Eileen Prince nel 1960. Il matrimonio dei genitori non è per nulla felice per colpa di un padre alcolista e si suppone violento. Per questo il giovane mago non vede l’ora di scappare da una pessima realtà. Fuga che lo conduce alla conoscenza di Lily Evans figlia di babbani ma con poteri magici. Dopo un primo incontro non proprio idilliaco i due legano molto. Severus le fa conoscere il mondo magico ed insieme fantasticano sul loro futuro ad Hogwarts.
Le speranze di una vita migliore ad Hogwarts vengono però infrante fin dal primo incontro con i Malandrini sul treno di Hogwarts. James e Sirius sono per lui una spina nel fianco, in quanto lo bullizzano continuamente. Si pensa che James assuma questo atteggiamento soprattutto perché geloso dell’amicizia che lega Lily a Severus.
Frutto di questo disagio è l’avvicinamento di Piton alle Arti Oscure, cosa di cui si pentirà ma che non ha mai potuto evitare. Questo disagio scaturisce nel far ribollire di rabbia Piton per una vita piena di delusioni. La sua esistenza gli risulta penosa e lo porta su un punto di non ritorno. Su tutti, il punto più basso da quando ha conosciuto Lily, è stato il litigio con la stessa. Litigio che non ha mai portato ad una riappacificazione. E’ da quel momento che Severus fa uso del soprannome Principe Mezzosangue derivante dal cognome di sua madre (Prince). Questo soprannome diventa il marchio con cui firma il suo libro “Pozioni Avanzate” riempito di preziosi incantesimi da lui creati. Diventa in seguito in Mangiamorte agli ordini di Voldemort e col passare del tempo uno dei suoi più preziosi alleati.
Le cose cambiano quando Severus ascolta la profezia che Sibilla Cooman fa ad Albus Silente. Dopo averla riferita al Signore Oscuro che di fatto decide di fare di Harry Potter un suo pari, Piton apre gli occhi e si redime. Da quel momento in poi Piton diventa una spia di Silente, per rimediare al suo operato quale Mangiamorte e per l’amore mai sopito per Lily. Nonostante la protezione di Silente però, Lily muore.

Di ciò che accade nei successivi dieci anni non sappiamo nulla se non che Piton comincia ad insegnare ad Hogwarts la materia di Pozioni. Sappiamo che inizia a proteggere Harry dai suoi nemici, ovviamente celando le sue intenzioni, pur non potendone sopportare la somiglianza con il padre a cui spesso allude in maniera cattiva. Severus si dimostra agli occhi di Harry un autentico antagonista, celando la parte migliore di se. I due in questo caso fanno lo stesso errore, non andranno mai oltre le apparenze e la loro ostilità non si risolverà mai in un confronto anche a causa della morte di Piton.

Se l’argomento vi è piaciuto e volete approfondire il personaggio, c’è un cortometraggio della New Line Cinema che ripercorre la storia di Severus Piton e dei Malandrini.

Un pensiero riguardo “Severus Piton, ecco chi era il Principe Mezzosangue

  • Avatar
    28 Aprile 2020 in 21:49
    Permalink

    Visto apprezzato e gustato.. Bisognerebbe osare di più con spin off su alcuni dei personaggi della saga.. Davvero entusiasmante… Chissà in qualcosa di più.. 25 minuti di pura adrenalina

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *